Home Evidenza Homepage Giornata storica: per la prima volta vincono sia Allievi che Giovanissimi
Evidenza Homepage - 8 Aprile 2019

Giornata storica: per la prima volta vincono sia Allievi che Giovanissimi

OFFAGNA – Weekend storico, indimenticabile per la Giovane Offagna San Biagio Anconitana. Per la prima volta vincono in contemporanea sia gli Allievi (alla loro prima stagione di vita) che i Giovanissimi. Per gli Allievi di mister Sopranzi si tratta del primo successo esterno stagionale (nella foto in alto) mentre per i Giovanissimi di mister Zammillo del primo hurrà in assoluto quest’anno.

Partiamo dalla gara degli Allievi che si presentano in casa del Loreto con qualche defezione ma con la voglia di ripetere la grande prestazione dell’andata. Inizio partita scoppiettante, dopo 3 minuti la Giovane è già in vantaggio: contropiede tutto in velocità e la punta di giornata Criscuoli va a tu per tu con il portiere locale e lo trafigge per l’1 a 0. Non passano molti minuti che al 19’ Cariddi su un calcio di punizione dai 25 metri mette la palla sotto la traversa ed è 2-0 per gli ospiti. Il Loreto non ci sta e cerca in tutti i modi di recuperare il doppio svantaggio tanto che in un azione di rimessa la punta locale trova il portiere Falappa fuori dai pali e lo beffa con un pallonetto, è l’1-2 con il quale si va al riposo. Si rientra in campo con Lamarca al posto di Posanzini uscito acciaccato ma dopo pochi minuti anche lo stesso Lamarca è costretto a lasciare il campo per un problema fisico, al suo posto Belli. Il secondo tempo vede i padroni di casa alla ricerca del pari e la Giovane che argina bene gli attacchi, anche se pericolosi solo su qualche palla inattiva. A metà frazione il Loreto ha l occasione del pari, il portiere ospite Falappa viene saltato in velocità dalla punta gialloverde ma a porta sguarnita arriva il salvataggio in estremis di Bottegoni sempre più leader della difesa biancorossoblu. Pochi minuti dopo il Loreto resta in 10 per un doppio giallo e così la Giovane si ripropone nelle folate offensive che per ben due volte mette Criscuoli prima e Belli poi con la possibilità di chiudere la partita ma le occasioni vanno sprecate. Non tarda comunque ad arrivare il gol che chiude il match, quando al 77’ Cariddi, in splendida giornata, con un tiro da fuori area colpisce la traversa con la palla finisce in rete: è 3-1 per gli ospiti. A fine gara mister Sopranzi elogia il <collettivo per l’eccellente prestazione e per il gioco espresso in campo contro un ottima compagine come quella del Loreto>.

I 2011 nel raggruppamento a Polverigi, con Usap e Dorica Torrette.

 

Arriva finalmente il primo meritato sorriso anche per la squadra Giovanissimi che vince il derby in salsa Anconitana contro il Ponterosso. Squadra motivata e concentrata sulla partita anche se dopo aver sfiorato il gol prendendo anche un palo nei primi 5 minuti , il classico errore difensivo aveva portato in vantaggio gli avversari. La reazione biancorossoblùè stata immediata costringendo nella propria metà campo gli ospiti e realizzando con Zuccari il pareggio. Sul finire del primo tempo proteste vane per un rigore su Diego Pesaresi non concesso. Nella ripresa con l’ingresso di Guidobaldi  e Zuccari spostato sulla destra , è arrivato il secondo e bellissimo terzo gol: ancora di Zuccari su inserimento proposto da Guidobaldi che successivamente ha preso una traversa di testa. Partita che sembrava finita e invece con un piccolo rilassamento gli ospiti hanno realizzato il secondo gol su una azione di rimessa. I cambi hanno riequilibrato la forza agonistica e i ragazzi di mister Zammillo portano a casa la tanto sospirata vittoria (3-2). <Bella prestazione di tutta la squadra che incomincia a metabolizzare le indicazioni di tutti questi mesi> commenta l’allenatore.

 

Gli Esordienti contro il Candia

Beffati gli Esordienti che ospitavano al Vianello il Candia Baraccola Aspio. Avvio timido della Giovane Offagna SBAq che, nella prima minipartita, lascia il pallino del gioco agli ospiti. Il Candia è più spesso presente nella metà campo avversaria costringendo in difesa i biancorossoblu. Effetto della pressione sono le due segnature che consegnano agli ospiti la prima frazione(0-2). Nella seconda minipartita la Giovane si trasforma in una vera e propria macchina da gol. Non c’è alcuna possibilità per gli ospiti di contrastare i ragazzini di casa, indiavolati. Finisce così 4-0. Un poker che lascia ben sperare in un esito positivo della terza minipartita. In effetti dopo un equilibrio iniziale, la Giovane produce una momentanea pressione verso la porta ospite che vale l’1-0. Sulle ali dell’entusiasmo il gioco dei biancorossoblu diventa più fluido e avvolgente. In ripartenza si procurano così l’occasione per raddoppiare: nell’azione che porta tre giocatori locali contro il portiere avversario, il possessore di palla, viene steso al momento di scoccare il tiro. Rigore sacrosanto ma non fischiato. Il gioco continua con i locali che protestano. Dalla panchina ospite si sente un “gioca!” così si prosegue, ma qualcosa cambia. I biancorossoblu sembrano bloccati e frustrati e gli ospiti ne approfittano facendo il goal del pari. L’ inerzia della partita è cambiata. E nel finale arriveranno altri due gol che fissano il risultato sull’1-3.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Vedi Anche

A confronto con Iezzo: “Calcio sociale e di qualità, connubio possibile”

OFFAGNA – In occasione della trasferta abruzzese per il torneo nazionale di Vasto, lo scor…