Home Evidenza Homepage Giovanissimi gagliardi ma sfortunati nel derby. Minuto di silenzio per Paolo Breccia
Evidenza Homepage - 3 settimane fa

Giovanissimi gagliardi ma sfortunati nel derby. Minuto di silenzio per Paolo Breccia

OFFAGNA – in attesa della gara degli Allievi domani alle 18 a Collemarino con la Nuova Folgore, la Giovane Offagna SBA ha giocato lo scorso weekend due gare, quelle di Giovanissimi ed Esordienti. Finite male ma per certi versi positivi.

I Giovanissimi sono finiti ko per 2- 1 contro i cugini dell’Osimo Stazione ma sicuramente un pareggio sarebbe stato più giusto se non addirittura stretto. Partita iniziata col piglio giusto ma con qualche ragazzo un pò sottotono specialmente a centrocampo. Comunque equilibrata fino al 30’ quando su un’azione dell’avversario non seguito da un centrocampista si è creata una superiorità numerica sulla sinistra che ha permesso il vantaggio degli ospiti. Reazione immediata e prima dello scadere su calcio d’angolo in mischia veniva raggiunto il pareggio. Secondo tempo iniziato con spirito giusto ma l’arbitro su un controllo del portiere che prima prende la palla e involontariamente li sfugge e la riprende, ha fischiato una punizione a due in area su cui gli ospiti sono andati in vantaggio. Molte polemiche che hanno innervosito i ragazzi di casa. Successivamente in un azione in area è stato fischiato un calcio di rigore molto dubbio agli ospiti parato da Ronconi. La rabbia veniva riversata in una reazione costante fino alla fine, sfiorando in qualche occasione e, in particolare con un colpo di testa di Guidobaldi sotto porta, il pareggio che sarebbe stato di gran lungo meritato. “Tutta esperienza che aiuterà la crescita anche memorizzando alcuni arbitraggi” ha commentato a fine gara mister Cosimo Zammillo.

Sconfitta anche per la squadra Esordienti della Giovane (nelle foto), sempre in casa ma per opera del Loreto. Nella prima minipartita i locali iniziano bene e al quinto minuto passano in vantaggio. Su corta respinta di un difensore ospite, uno dei tre centrocampisti della Giovane Offagna SBA in posizione avanzata ribadisce in rete con un bel tiro a giro di interno sinistro. A questo punto la squadra locale sembra sciogliersi come neve al sole e si fa raggiungere sul pari. La timida reazione non è sufficiente per raddrizzare il punteggio e gli avversari passano per ancora due volte. Risultato quindi 1-3. Nella seconda minipartita la Giovane, con i suoi nuovi entrati, cerca di proporre gioco ma gli avversari, con un solo cambio a disposizione effettuato, sono ben organizzati a centrocampo e non concedono spazi. Non regge la difesa dei biancorossoblu che vedrà la palla oltrepassare la propria linea di porta per tre volte prima della fine del tempo che finisce 0-3. La terza minipartita è più equilibrata. Sono però i gialloverdi del Loreto a passare in vantaggio, ma i locali recuperano caparbiamente lo svantaggio. Le emozioni non finiscono perché il Loreto va ancora in goal per il secondo vantaggio. Risponde la Giovane che non ci sta a perdere e pareggia poco dopo. Più tardi, arriverà il terzo gol gialloverde che spezzerà definitivamente le proposte velleitarie dei giovani biancorossoblu (finale 2-3). “Con un po’ più di intensità agonistica si sarebbe portato a casa un risultato migliore. Bravi comunque i ragazzi” commenta mister Stefano Pierpaoli. A inizio gara è stato osservato un minuto di silenzio in ricordo di Paolo Breccia, morto nei giorni scorsi, dirigente storico dell’Offagna Calcio e nonno di uno dei tesserati della squadra Esordienti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Vedi Anche

Rinviata a luglio la festa della Giovane Offagna San Biagio Anconitana

OFFAGNA – Causa previsioni meteo avverse, la due giorni di Tinkunaco Fest organizzat…