Home Evidenza Homepage SCONFITTA 1 A 0 DAL PIANELLO, LA SQUADRA DI MISTER VIGNONI ESCE COMUNQUE A TESTA ALTA
Evidenza Homepage - 8 Dicembre 2021

SCONFITTA 1 A 0 DAL PIANELLO, LA SQUADRA DI MISTER VIGNONI ESCE COMUNQUE A TESTA ALTA

Condividi su:

Sabato 4 dicembre, nel pomeriggio, si è disputato l’incontro tra la Giovane Offagna e il Pianello Vallesina conclusosi con il punteggio di 0 a 1. A dire la verità, un risultato piuttosto bugiardo in quanto la squadra di casa avrebbe sicuramente meritato qualcosa in più, punita dall’unica azione offensiva degli ospiti.

I rossoblù di mister Vignoni, scesi in campo per l’occasione con la nuova tenuta bianca da “trasferta” griffata Ristorante Bar Le Donzelle, sono stati padroni del campo per buona parte della partita ma grinta, cuore e determinazione non sono bastate per portare a casa un risultato positivo.

Gli ospiti sono andati in vantaggio dopo 8 minuti del primo tempo grazie ad una acrobazia in area del centrale difensivo salito in cerca di gloria in occasione di una punizione dal limite. Lasciato colpevolmente solo a conferma che uno degli attuali problemi della squadra è rappresentato proprio dal livello di concentrazione sulle palle inattive. Da sottolineare, peraltro, che l’azione del gol è arrivata in un frangente nel quale la squadra ospite ha potuto sfruttare la superiorità numerica dovuta all’uscita momentanea dal campo di Garganese colpito al volto da un duro colpo.

Da questo momento in poi il Pianello abbassa il proprio baricentro mentre i rossoblù di casa prendono campo imbastendo delle buone trame di gioco, ma senza concretizzare il proprio dominio in fatto di conclusioni pericolose.

Poco prima della fine del primo tempo è costretto a lasciare il campo anche Matteo Scansani, causa un brutto infortunio al ginocchio per il quale si è reso necessario l’intervento dell’ambulanza; minuti che anche il pubblico ha vissuto con il cuore in gola… un abbraccio allo sfortunato Matteo e un augurio che non sia nulla di grave e che possa rientrare quanto prima a dare il suo preziosissimo contributo.

Il secondo tempo riprende con lo stesso filo conduttore del primo, ovvero la Giovane Offagna costantemente all’attacco e il Pianello a difendersi in maniera anche piuttosto disordinata con continue perdite di tempo, fino al triplice fischio dell’arbitro che ha sancito un’altra sconfitta.

Un ringraziamento speciale al pubblico che ancora una volta è venuto a seguire numeroso la squadra incitandola durante tutta la partita e, in particolar modo, il neo costituito gruppo “Ultras B.A.” che ha colorato con bandiere e fumogeni le gradinate incitando la squadra fino alla fine e tributandogli un meritato applauso.

So che i ragazzi sono amareggiati per il risultato, ma personalmente sono orgoglioso – ha commentato a fine gara il presidente Andreoli – della prestazione, del carattere e dell’orgoglio messo in campo. Era quello che la società aveva chiesto loro a seguito della brutta figuraccia di domenica scorsa ed è quello che hanno fatto. Quindi nulla da rimproverare. Testa alta e pensiamo alla prossima.”

Venerdì, infatti, i rossoblù torneranno di nuovo in campo contro l’Olimpia Juventu Falconara, attuale capolista del girone con la spensieratezza di non avere nulla da perdere e la consapevolezza di dare un seguito alla prestazione tutta orgoglio e carattere dimostrata in questo fine settimana.

Forza Giovane Offagna.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Vedi Anche

Gli auguri di Natale del nostro Presidente Andreoli

Condividi su: A nome della società auguro a tutti i nostri tesserati e alle loro famiglie …