Home Storia

Storia

La ASD Giovane Offagna San Biagio Anconitana è una società sportiva dilettantistica no-profit. La sua storia nasce nel settembre 2014, quando alcune famiglie offagnesi chiesero alla Onlus La Giovane Offagna, che ha in gestione il vecchio campo sportivo parrocchiale Falaschi, se potevano organizzare una squadra di calcio di base per i loro figli (età compresa tra i 5 e i 7/8 anni), visto che la Conero Dribbling decise quell’estate di interrompere l’attività di calcio giovanile allo stadio Vianello di Offagna, impianto che aveva in gestione dal Comune. Considerando che non era possibile iscrivere la squadra alla Figc per via dei termini ormai scaduti a settembre, il primo anno furono organizzati solo allenamenti al Falaschi e qualche amichevole, sotto la guida dell’offagnese Enrico Vignoni in qualità di primo allenatore.

Nel giugno 2015 Alessandro Andreoli e Antonio Spadaccini, tra i fondatori del gruppo sportivo, decisero di intraprendere un nuovo percorso più istituzionale e formale, fondando insieme a Luca Vignoni, Davide Paolella, Luca Spadaccini e al parroco di Offagna Don Sergio Marinelli la ASD Polisportiva La Giovane Offagna, iscrivendosi alla Figc e partecipando alle seguenti categorie calcistiche giovanili: Pulcini I anno, Pulcini II anno ed Esordienti. Poco prima dell’inizio dei campionati entrarono a far parte della società anche Mauro Bracciatelli e la moglie Catia nella gestione della segreteria. Gli iscritti totali nel primo anno furono 54.

L’anno successivo, nell’estate 2016, nasce la collaborazione con l’ASD San Biagio, società calcistica sorta nel 1978 nella vicina frazione osimana e che vantava però solo una prima squadra (che milita nel campionato di Prima categoria), con la necessità dunque di recuperare il ruolo sociale e non solo sportivo del settore giovanile, mancante da anni. Grazie a questo accordo tra le due società, la ASD Polisportiva La Giovane Offagna si trasforma in ASD Giovane Offagna San Biagio, potendo usufruire anche degli impianti sportivi di San Biagio e ampliare dunque il proprio raggio d’azione. Le categorie delle squadre iscritte alla Figc così aumentano e si formano anche gruppi di Piccoli amici, Primi calci e Giovanissimi, oltre a quelli già presenti di Pulcini ed Esordienti. Il nuovo consiglio direttivo, dopo l’accordo con l’ASD San Biagio che prevedeva l’inserimento di due componenti indicati dalla compagine sambiagese, cambia nel seguente modo:  Don Sergio Marinelli presidente, Alessandro Andreoli vice, Antonio Spadaccini consigliere, Luca Vignoni segretario, Davide Paolella tesoriere e i due consiglieri indicati dal San Biagio Mirco Mosca e Francesco Stacchiotti.

Nel 2017, confermata la collaborazione con l’ASD San Biagio, rinforzata anche dal nuovo campo in erba sintetica da calcio a 8 di San Biagio, il consiglio direttivo cambia ancora con l’ingresso di Mauro Bracciatelli al posto di Davide Paolella e dei due sambiagesi Sandrino Veroli e Gabriele Piersimoni che sostituiscono Mirco Mosca e Francesco Stacchiotti tornati al San Biagio. Confermate tutte le categorie, dai Piccoli amici ai Giovanissimi.

Altra svolta nell’estate 2018, quando ad integrare l’accordo con l’ASD San Biagio arriva anche la collaborazione con l’US Anconitana, principale squadra del capoluogo dorico sorta nell’estate 2017 raccogliendo l’eredità della defunta Ac Ancona che militò in categorie professionistiche. Con questo nuovo accordo con l’ambiziosa squadra dorica presieduta da Stefano Marconi il nome della società diventa ASD Giovane Offagna San Biagio Anconitana (registrata ai campionati giovanili dalla Figc come Giovane Offagna S.B.A.). Cambia nuovamente anche il consiglio direttivo nel quale Alessandro Andreoli diventa presidente, Antonio Spadaccini vice, Luca Vignoni segretario e tesoriere, Mauro Bracciatelli, Gabriele Piersimoni,  Sandrino Veroli e il neo entrato Manilo Mancini consiglieri e infine don Sergio Marinelli presidente onorario.